Resta in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita, il piccolo di 18 mesi coinvolto nell’incidente in via Consolare Pompea

25 luglio 2013

Ricoverato in Rianimazione al Papardo, il bimbo ha riportato un trauma cranico commotivo ed un trauma addominale. Fuori pericolo anche la madre: per lei solo una frattura del femore. Lievi le ferite per gli altri due figli della donna coinvolti nell’incidente. Dai test effettuati sulla conducente dell’auto, invece, risulta che il suo tasso alcolemico superava di poco i limiti consentiti dalla legge e le è costata una denuncia per guida in stato di ebbrezza.