Prevalenza di cielo sereno e afa

24 luglio 2013

Anche nelle prossime ore, infatti, il movimento verso le nostre latitudini dell’anticiclone africano, favorirà condizioni sempre più stabili e soleggiate, con residua e sparsa nuvolosità sui rilievi e nelle aree più interne, anche se con scarsa probabilità di precipitazioni ad essa associate. Il campo termico, invece, vedrà ancora i valori reali mantenersi piuttosto alti, con massime di 31-33°C e minime sui 24-25°C, valori che in seguito all’umidità tra il 40 e il 90%, potranno determinare attraverso l’indice di stress da calore, temperature percepite di 34-36°C e quindi condizioni di forte disagio per via dell’afa. Per quanto riguarda la ventilazione, prevalentemente debole e variabile, vedrà in seguito un graduale aumento nel versante ionico, con intensità sui 15-20 nodi e direzione settentrionale, mentre durante la giornata si avranno locali incrementi lungo le coste per effetto delle brezze. Lo stato del mare pertanto, si presenterà quasi calmo o poco mosso nel Tirreno, e nello Stretto e nello Ionio, invece, si avrà un moto ondoso tra il mosso sottocosta e il molto mosso in mare aperto.