Arrivano a Messina i contabili dell’Anci per la verifica dei conti di Palazzo Zanca

Dopo il buon esito della trasferta romana del vice sindaco Guido Signorino, al Comune si attendono i tre contabili dell’Ifel, la Fondazione dell’Anci, che avranno il compito di verificare l’ammontare del debito di Palazzo Zanca. L’operazione iniziata dall’amministrazione Accorinti è volta al chiarimento della situazione reale delle casse del Comune, oggetto di versioni discordanti durante la fase commissariale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*