Si accende il dibattito sulla ‘Questione morale’ all’interno del Pd siciliano

22 luglio 2013

Dure le reazioni allo scandalo che ha travolto gli enti di formazione messinesi e alcuni esponenti del Pd cittadino. All’assemblea della Direzione regionale del partito è stato infatti approvato un documento sul conflitto d’interessi, che parte dal presupposto che il partito è di fronte “ad una nuova fase che sta portando a svelare intrecci e malaffare ed è compito della buona politica mettere in atto regole per liberare la Sicilia da un sistema perverso di intermediazione affaristica,ed in alcuni casi mafiosa”.