Si accende il dibattito sulla ‘Questione morale’ all’interno del Pd siciliano

Dure le reazioni allo scandalo che ha travolto gli enti di formazione messinesi e alcuni esponenti del Pd cittadino. All’assemblea della Direzione regionale del partito è stato infatti approvato un documento sul conflitto d’interessi, che parte dal presupposto che il partito è di fronte “ad una nuova fase che sta portando a svelare intrecci e malaffare ed è compito della buona politica mettere in atto regole per liberare la Sicilia da un sistema perverso di intermediazione affaristica,ed in alcuni casi mafiosa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*