Sequestrati beni per 600 mila euro a Tortorici

I provvedimenti sono stati emessi in maniera distinta nei confronti di due esponenti dei clan dei ‘tortoriciani’ Orlando Galati Giordano e Antonino Carcione. Nei confronti del primo sono stati confiscati un’unità immobiliare e un’edicola a Pisa, per un valore di circa 400 mila euro. Giordano, inoltre, era stato imputato nel maxi processo ‘Mare Nostrum’ del 1994. Ad Antonio Carcione, invece, sequestrati 14 appezzamenti di terreno nel Comune di Carlentini per 200 mila euro. Carcione era stato coinvolto nel procedimento penale ‘Icaro’ del 2003.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*