Arriva la conferma di Signorino: ‘Il patto di stabilità 2012 è stato sforato’

Noonstante servano ancora verifiche approfondite, il vice sindaco, nonché Assessore al bilancio, Guido Signorino conferma le indiscrezioni: lo sforamento ammonterebbe a 5 milioni di euro, relative alle voci “Ato3” e “Atm”, ma la sanzione prevista sarebbe di 7 milioni di euro, cifra che andrebbe iscritta in bilancio e si tramuterebbe in una detrazione nei trasferimenti statali. Si attende, ora, la sentenza della Corte Costituzionale, che potrebbe valutare inapplicabile in Sicilia il patto di stabilità,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*