Arriva la conferma di Signorino: ‘Il patto di stabilità 2012 è stato sforato’

18 luglio 2013

Noonstante servano ancora verifiche approfondite, il vice sindaco, nonché Assessore al bilancio, Guido Signorino conferma le indiscrezioni: lo sforamento ammonterebbe a 5 milioni di euro, relative alle voci “Ato3” e “Atm”, ma la sanzione prevista sarebbe di 7 milioni di euro, cifra che andrebbe iscritta in bilancio e si tramuterebbe in una detrazione nei trasferimenti statali. Si attende, ora, la sentenza della Corte Costituzionale, che potrebbe valutare inapplicabile in Sicilia il patto di stabilità,