L’estate tornerà a farsi più stabile

16 luglio 2013

Un’area anticiclonica, infatti, nelle prossime 12-24 ore, contribuirà al dissolvimento di gran parte dei corpi nuvolosi che hanno contraddistinto le ultime giornate, favorendo condizioni di cielo sereno un po’ ovunque. Comunque, ciò non escluderà del tutto qualche occasionale addensamento sui rilievi durante le ore più calde che, tuttavia, non dovrebbero apportare precipitazioni particolarmente significative. Le temperature, invece, pur mantenendosi prevalentemente intorno alla media, con massime reali di 30-31°C e minime sempre sui 21-22°C, vedranno diventare particolarmente disagevoli quelle percepite, fino ai 36°C, che inoltre, con un tasso di umidità tra il 45 e il 95%, manterranno una situazione afosa per gran parte del periodo, riducendo localmente anche la visibilità per il persistere di moderate foschie. La ventilazione, infine, sarà lievemente moderata sui 15-20 nodi, e di direzione nord-nordovest nel Tirreno e nello Stretto, e da sudest nello Ionio, pertanto avremo un moto ondoso poco mosso o mosso nel versante settentrionale e lungo lo Stretto, mentre lo Ionio sarà mosso o temporaneamente molto mosso, con una generale attenuazione del moto ondoso ad iniziare dal tardo pomeriggio.