Sequestrati beni per un valore di 25 milioni ad un imprenditore gelese

Il provvedimento è stato emesso dal tribunale di Caltanissetta nei confronti di Sandro Missuto imprenditore attivo nel settore del calcestruzzo. Le indagini cercheranno di stabilire i legami tra Missuto e il clan mafioso degli Emmanuello di Gela. Secondo le ricostruzioni delle forze dell’ordine avrebbe riscosso il pizzo dalle ditte appaltatrici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*