Una situazione moderatamente afosa

8 luglio 2013

In quota, infatti, l’evoluzione porterà a infiltrazioni fresche e occidentali che determineranno una discreta variabilità al suolo, con innalzamento del tasso di umidità, tra il 60 e il 90% che, di fatto, porterà a percepire valori termici ancora intorno ai 34-35°C. Durante le ore centrali, inoltre, le condizioni in atto, potranno ancora sviluppare della nuvolosità che localmente, sui rilievi e nelle aree più interne, potrà anche dar luogo a deboli manifestazioni temporalesche, mentre in generale, si avrà ovunque una permanenza di cielo sereno e soleggiato. Per quanto riguarda il campo termico reale, invece, avremo ancora temperature massime sui 28-29°C e minime di 23-24°C, ma come anticipato, le temperature percepite saranno sicuramente più elevate. La circolazione si mostrerà ancora debole, con una prevalenza dei flussi da nordovest, e con intensità di 10-15 nodi che localmente sarà rinforzata dalle brezze. Infine, per quanto riguarda il moto ondoso dei mari, in tutti i bacini avremo sostanzialmente un moto ondoso generalmente quasi calmo o poco mosso, leggermente mosso nel basso Stretto e nello Ionio.