Lieve instabilità in transito e temperature stazionarie

4 luglio 2013

Anche le prossime ore, saranno infatti caratterizzate da una notevole variabilità, con nuvolosità sparsa e a tratti più compatta che, localmente, potrà dar luogo a deboli precipitazioni un po’ ovunque, mentre dal pomeriggio si assisterà ad un graduale miglioramento. La ventilazione, invece, si mostrerà sostenuta dai quadranti settentrionali, con intensità tra i 20-25 nodi e che temporaneamente, specialmente lungo le coste, rinforzerà in seguito alle brezze. Il campo termico non subirà particolare variazione, con massime di 25-26°C e minime di 20-21°C, anche se per effetto del tasso di umidità compreso tra il 50 e il 95%, potremo avere ancora valori di temperatura percepita sui 31-32°C diurni e comunque una situazione afosa per gran parte della giornata. Concludendo con lo stato del mare, l’aumento della circolazione farà incrementare il moto ondoso del Tirreno, che sarà quindi tra poco mosso e mosso, mentre lo Stretto e lo Ionio si mostreranno generalmente mossi, con locali rinforzi fino a molto mosso, soprattutto nel basso Ionio e in mare aperto.