Palermo: sequestrati beni per 4 milioni di euro a tre imprenditori

28 marzo 2013

La Guardia di Finanza in esecuzione a tre provvedimenti emessi dal Tribunale di Palermo, ha sequestrato imprese, attività commerciali ed immobili, per un valore complessivo di circa 4 milioni di euro. Nel mirino un costruttore di 50 anni, legato alla cosca di San Lorenzo, un imprenditore di 64 anni, accusato di estorsione ed occultamento di cadavere, ed un imprenditore palermitano di 48 anni, condannato ad un anno di reclusione per tentata estorsione aggravata, violenza e minacce.