Al tavolo tecnico per il prossimo affidamento della Rada San Francesco grande assente il Comune

L’incontro istituzionale è stato indetto dall’Autorità Portuale, in previsione della scadenza a settembre della concessione delle aree demaniali di viale Libertà. Alla riunione erano presenti, i rappresentanti della Provincia, Vigili Urbani e Capitaneria di Porto. Mancavano i rappresentanti del Comune, impegnati in un’altra riunione sul piano innovativo in ambito urbano “Porti e Stazioni”. Non è stato possibile arrivare ad un accordo immediato, per la predisposizione del nuovo bando di gara pubblica di rinnovo della concessione della Rada S. Francesco. Molti i pareri discordanti e i nodi da sciogliere riguardo l’eventuale gestione multi operatore e la durata della concessione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*