I sindacati hanno dichiarato lo stato di agitazione dei dipendenti del Comune di Messina.

L’auspicio dei dipendenti era che nella busta paga di marzo venisse inserito il cosiddetto Fir, Fondo Integrativo Regionale. Lo scorso 11 marzo il dirigente del Personale, Antonio Cama, aveva invitato i dirigenti del Comune ad inviare la relazione necessaria per sbloccare il fondo. Secondo i sindacati i tre dirigenti di Grandi Opere, Commercio e Sanità non abbiano dato seguito a quanto richiesto e i dipendenti dei rispettivi dipartimenti dovranno attendere il prossimo mese di aprile per godere di questa somma.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*