Suicida ispettore di polizia messinese all’interno degli uffici della Procura di Locri

Alfredo Modica, 48 anni, si è tolto la vita con la sua pistola d’ordinanza, sparandosi un colpo al cuore. L’ispettore, nativo di Messina sposato e padre di due bambini, era in servizio nella località calabrese da anni. Ha lascito un biglietto destinato alla sua famiglia in cui si scusa per il tragico gesto. Ancora ignoti i motivi, le indagini sono curate dal commissariato di Siderno.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*