L’Ars abolisce le Province regionali

Approvato il maxi-emendamento proposto dalla maggioranza che prevede l’istituzione di liberi consorzi di comuni, i cui componenti saranno indicati dai sindaci. Fino alla loro sostituzione gli enti saranno commissariati. Sono dunque annullate le elezioni provinciali previste a fine maggio. Soddisfazione è stata espressa da parte del centrosinistra e del Movimento 5 stelle, che ha votato a favore dell’emendamento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*