La Dia sequestra le cinque società che controllano la movimentazione delle merci nei porti di Palermo e Termini Imerese

Il provvedimento è stato firmata dal Tribunale Misure di Prevenzione di Palermo, che ha ravvisato ancora la forte influenza di Cosa Nostra nelle gestione dell’attività. Già lo scorso anno i rispettivi amministratori delle società erano stati sospesi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*