Una timida Primavera tornerà brevemente sulle rive dello Stretto

Nelle prossime 18-24 ore assisteremo, infatti, a una nuova evoluzione delle condizioni generali orientate verso una fase più stabile, con ampi rasserenamenti, anche se la nuvolosità sparsa, limitata alle aree interne e soprattutto durante la parte centrale della giornata, potrà ancora dar luogo a qualche precipitazione di scarsa consistenza. Le temperature rimarranno prevalentemente stazionarie, con massime di 15-16°C e minime sui 10-11°C, mentre l’umidità, per lo più compresa tra il 50 e l’85%, consentirà la formazione di discrete foschie lungo i litorali e nelle zone interne, soprattutto durante la notte e nella mattinata. La circolazione dei venti, avrà una provenienza variabile e sarà di debole intensità durante il periodo, con una leggera dominante da ovest-nordovest sui 10-15 nodi, specialmente nella prima parte della giornata. Pertanto, i bacini che interessano la provincia, mostreranno un moto ondoso in attenuazione, da molto mosso a mosso, nello Stretto meridionale e nello Ionio, mentre nel Tirreno e nella parte più settentrionale dello Stretto, il moto ondoso si manterrà tra il poco mosso e il mosso.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*