Scoperta organizzazione che lucrava su riciclaggio di auto in tutta Italia. Cinque arresti anche nel palermitano

Il blitz della Procura di Ancona che ha coinvolto 67 indagati ed eseguito 12 ordinanze di arresto ha portato dietro le sbarre anche due funzionari della Motorizzazione di Palermo. L’organizzazione, che si sviluppava tra Sicilia, Roma e Ancona riciclava automobili estere di grossa cilindrata attraverso la falsificazione dei documenti dei mezzi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*