Il Ministero dell’Interno chiede chiarimenti sul piano di riequilibrio pluriennale del Comune

Inoltrato a Palazzo Zanca un documento in 11 punti cui dovrà pervenire una risposta entro 30 giorni per poi essere sottoposto al vaglio della sottocommissione appositamente istituita per la stabilità degli enti locali. Tra le richieste, il Governo chiede chiarimenti sul reale stato delle società partecipate, sulla rideterminazione delle tariffe dei servizi a domanda individuale, sulle misure adottate per la riduzione della spesa, sulla copertura integrale dei costi per la gestione del servizio acquedotto e smaltimento rifiuti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*