I dipendenti della cooperativa dei servizi sociali ‘Nuove Solidarietà’ annunciano azioni legali contro la propria società e il Comune

I lavorataori non ricevono infatti lo stipendio da ormai otto mesi. Deciso, durante un’infuocata assemblea, di dare mandato agli avvocati della Cgil di intraprendere azioni legali contro la cooperativa e anche contro il Comune, intimandolo di bloccare il pagamento delle fatture. Il segretario della FP Cgil Messina, Clara Crocè, ha annunciato inoltre la richiesta al commissario Croce di esautorare la cooperativa e sostituirsi ad essa, pagando direttamente ai dipendenti le rispettive spettanze.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*