A breve potrebbero partire i lavori per l’adeguamento del Viadotto Ritiro

Dopo l’incontro a Palazzo Zanca le possibili soluzioni per la messa in sicurezza del Viadotto sono: la procedura di gara negoziata, che richiede 30 giorni di tempo, o la procedura per l’appalto ordinario, che invece richiede 52 giorni più i tempi per la consegna dei lavori. Scartata la soluzione che prevedeva l’affidamento diretto dei lavori, poiché non compatibile con le norme attuali. Si propende per la procedura di gara negoziale, visti i tempi e l’urgenza che l’intervento richiede, nel frattempo si attende la decisione del Consorzio Autostrade.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*