‘L’accordo fra il Governo, la Regione e il Gruppo Ferrovie non contiene alcuna misura utile a migliorare i collegamenti da e per Messina’

E’ quanto scrive in una nota il candidato sindaco Renato Accorinti commentando il Contratto Istituzionale di Sviluppo sottoscritto lo scorso 28 febbraio, che mira a potenziare entro il 2020 la rete ferroviaria siciliana. “Ancora una volta gli interessi di Messina sono stati del tutto ignorati – afferma Accorinti -. Niente è previsto infatti fra Messina e Catania, solo la progettazione del raddoppio fra Giampilieri e Fiumefreddo e niente è previsto per la prosecuzione del raddoppio ferroviario della linea Messina – Palermo fra Patti e Cefalù. Dalla città deve partire immediatamente – continua – un messaggio forte e risoluto, rivolto ai Ministeri interessati, al Presidente Crocetta e al gruppo FS affinché la programmazione degli interventi riguardanti le infrastrutture ed il trasporto ferroviario tenga adeguatamente conto delle legittime esigenze del nostro territorio”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*