Restituiti al presunto boss Rosario Cattafi i beni sequestrati dalla DDA

4 marzo 2013

Il Tribunale di Messina ha restituito all’avvocato Rosario Pio Cattafi, indicato da alcuni collaboratori di giustizia quale boss barcellonese di Cosa Nostra, il patrimonio sequestratogli due anni fa dalla Guardia di Finanza per un valore di circa dieci milioni di euro complessivi. Cattafi, arrestato lo scorso anno nell’ambito dell’operazione Gotha 3 e al momento in regime di 41 bis, ha potuto dimostrare infatti che i beni posti sotto sequestro erano stati acquistati in maniera lecita.