‘L’accordo fra il Governo, la Regione e il Gruppo Ferrovie non contiene alcuna misura utile a migliorare i collegamenti da e per Messina’

4 marzo 2013

E’ quanto scrive in una nota il candidato sindaco Renato Accorinti commentando il Contratto Istituzionale di Sviluppo sottoscritto lo scorso 28 febbraio, che mira a potenziare entro il 2020 la rete ferroviaria siciliana. “Ancora una volta gli interessi di Messina sono stati del tutto ignorati – afferma Accorinti -. Niente è previsto infatti fra Messina e Catania, solo la progettazione del raddoppio fra Giampilieri e Fiumefreddo e niente è previsto per la prosecuzione del raddoppio ferroviario della linea Messina – Palermo fra Patti e Cefalù. Dalla città deve partire immediatamente – continua – un messaggio forte e risoluto, rivolto ai Ministeri interessati, al Presidente Crocetta e al gruppo FS affinché la programmazione degli interventi riguardanti le infrastrutture ed il trasporto ferroviario tenga adeguatamente conto delle legittime esigenze del nostro territorio”.