Muore in carcere stroncato da un infarto il boss Rosario Lombardo

31 gennaio 2013

Lombardo, 52 anni, era ritenuto fra i capi del clan di Niscemi e personaggio in grado di influenzare tutte le attività mafiose della provincia di Caltanissetta. Si trovava recluso presso il carcere Bicocca di Catania, dove scontava una pena per associazione mafiosa e tentato omicidio.