Condannati due funzionari della Bnl per truffa ai danni del loro istituto di credito

28 gennaio 2013

Due anni di reclusione per Fabio D’Urso e Fabio Alibrandi, assolti invece gli altri due imputati, Vincenzo Benedetto e Angelo Squadrito, quest’ultimo per avvenuta prescrizione. I quattro erano accusati di aver frodato la Bnl autorizzando, per le agenzie di Messina e Taormina, prestiti, fidi e sponsorizzazioni rimasti insoluti per quasi un milione di euro e senza il previsto iter di legge per la loro concessione.