Lunedì Antonio Ruggeri sarà interrogato dal gip Salvatore Mastroeni

24 gennaio 2013

Ruggeri si trova ai domiciliari accusato di peculato per la maxi autoliquidazione firmatasi ed erogata un giorno prima delle sue dimissioni da commissario dell’Ato 3. Proseguono su strade parallele, invece, le altre inchieste che lo riguardano, sempre per presunto peculato. Per la prima, i viaggi con l’auto di servizio presso la sua abitazione di Falcone, la Procura ha chiesto l’archiviazione, mentre per quanto riguarda l’inchiesta sul trasporto del suo gommone privato con un mezzo dell’Ato3, con il coinvolgimento di alcuni dipendenti dell’Azienda d’Ambito, gli è stato notificato l’avviso della conclusione delle indagini preliminari.