Tempo instabile con temperature in diminuzione.

24 gennaio 2013

Quella che si presenterà nelle prossime 18-24 ore, sarà un’altra giornata caratterizzata da un sostanziale maltempo, con piogge sparse e temperature in netto calo, mentre l’attenuazione dell’intensità dei venti contribuirà a un momentaneo miglioramento delle condizioni dei mari. L’ennesima perturbazione, infatti, porterà con sé ancora nuvolosità diffusa, con rapidi addensamenti che, localmente, daranno luogo a rovesci temporaleschi, mentre in tutto il territorio provinciale, durante il giorno si avranno un po’ ovunque piogge più estese e consistenti. Il passaggio del fronte freddo, farà ruotare la provenienza dei venti dai quadranti di nord-nordovest, e la progressiva riduzione dell’intensità, tra i 20-25 nodi, consentirà pure una graduale riduzione del moto ondoso, che sarà tra il poco mosso e il mosso, nello Stretto meridionale e nello Ionio, mentre nel Tirreno, sarà prevalentemente mosso sottocosta e molto mosso intorno alle Eolie, con un moderato nuovo rafforzamento generale dalla serata. Il campo termico, invece, vedrà scendere sensibilmente le temperature, con massime tra i 10-11°C e minime sui 7-8°C anche se, pure in questa circostanza, l’effetto dei venti settentrionali e il tasso d’umidità tra il 45 e l’85%, nell’arco della giornata, porterà a percepire valori al di sotto dei 9°C reali, riportando il freddo della stagione invernale alle nostre latitudini.