Indagati otto medici del Papardo per omicidio colposo

21 gennaio 2013

Dopo un intervento per una fistola alla Clinica Cappellani, Maria Miduri di 57 anni si era presentata al pronto soccorso del Papardo per alcuni dolori ma i medici le avevano prescritto un antidolorifico e rimandata a casa. Dopo una settimana la donna è stata ricoverata e operata al Papardo a causa di una cancrena gassosa. A seguito dell’amputazione dell’arto la donna è deceduta. Adesso sono sotto accusa otto medici del nosocomio e nei prossimi giorni verrà conferito l’incarico per l’autopsia per verificare le dinamiche del decesso.