Ancora tempo discreto ma in peggioramento.

20 gennaio 2013

Una nuova area di bassa pressione raggiungerà nelle prossime 12-18 ore le nostre latitudini, e dopo l’intervallo variabile e mitigato di questo fine settimana, l’incremento del flusso occidentale e il tasso di umidità in aumento, tra il 60 e il 95%, porteranno una maggiore nuvolosità associata a precipitazioni sparse durante il giorno, mentre dalla serata, assumeranno un maggior carattere temporalesco, e più rilevante in termini quantitativi, soprattutto nel versante settentrionale e tirrenico della città e della provincia. La ventilazione proveniente da ovest-sudovest, nel corso della giornata aumenterà d’intensità sui 25-30 nodi, e ciò renderà particolarmente molto mosso e localmente agitato il Tirreno, con nuove possibili mareggiate lungo le coste esposte, mentre il moto ondoso dello Stretto e del mar Ionio, si manterrà generalmente tra il mosso e il molto mosso per tutto il periodo. Infine, in merito al campo termico, questo registrerà ancora valori in media con la stagione, rilevando temperature di massima comprese tra i 13-14°C e di 9-10°C per quanto riguarda i valori minimi, con una leggera diminuzione di qualche grado, percepibile in conseguenza del vento che, come detto, rinforzerà un po’ ovunque e innescherà un maggiore effetto raffreddamento.