Condannato a cinque anni il 19enne che derubò compro-oro, sala-giochi e pensionata

17 gennaio 2013

Il gup Salvatore Mastroeni ha inflitto, in regime di rito abbreviato, una condanna a cinque anni e un mese di reclusione ad Angelo Priolo, autore, tra il settembre e l’ottobre 2012, di tre rapine nel giro di quindici giorni ai danni di un negozio compro-oro di via Consolare Pompea, di una sala-giochi e di una pensionata. Priolo era stato rintracciato quasi subito dalla polizia, grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza dei due negozi derubati.