Quindici anni fa l’omicidio del professore Matteo Bottari

15 gennaio 2013

Il 15 gennaio 1998 Bottari, docente universitario e rappresentante dell’alta borghesia cittadina, fu assassinato a bordo della sua auto con chiare modalità mafiose, riconducibili alla ‘ndrangheta. Un delitto, ancora oggi, avvolto nel più fitto mistero, senza mandanti né esecutori. Per ricordarlo l’annuale fiaccolata che si concluderà sul luogo del delitto, all’incrocio fra il viale Annunziata e la Panoramica, organizzata dal circolo “Quo Usque Tandem”, in collaborazione con altre associazioni.