Un fine settimana a stampo autunnale

11 gennaio 2013

Una sequenza di flussi perturbati, interesseranno tutto il paese nel corso del prossimo week end, con una prima parte caratterizzata da possibili piogge residue nel corso della giornata, e poi sostanziale variabilità che proseguirà anche durante parte della giornata festiva, quando un nuovo fronte freddo potrà determinare precipitazioni nella nostra area, localmente anche temporalesche. Il campo termico sarà così un’altra volta condizionato dalle masse d’aria in gioco, con valori di massima di 12-13°C, e temperature minime sui 9-10°C. In seguito al sopraggiungere della perturbazione, invece, nel corso della domenica i valori subiranno un leggero rialzo di qualche grado, mentre il tasso di umidità oscillerà tra il 45 e il 90%. La circolazione dei venti si manterrà moderata, con intensità medie di 25-30 nodi e provenienza nordoccidentale durante il sabato, mentre dalla serata e per domenica, giungeranno da sud-sudovest con intensità di 20-25 nodi. Concludendo con lo stato dei mari che circondano la provincia, il Tirreno si mostrerà ancora agitato e molto mosso per buona parte del periodo, con mareggiate lungo le coste esposte e moto ondoso in attenuazione dal pomeriggio domenicale, mentre lo Stretto e lo Ionio, passeranno da un moto ondoso quasi calmo o poco mosso di sabato, a un progressivo e generale stato del mare molto mosso, soprattutto quando inizieranno a sopraggiungere i flussi meridionali.