Ancora variabilità e venti in attenuazione

8 gennaio 2013

La stabilità atmosferica favorirà ancora la formazione di nubi basse e stratificate sui rilievi, soprattutto durante le ore centrali della giornata, mentre deboli foschie persisteranno sui litorali e nelle valli interne, dove nelle ore notturne e di primo mattino potranno anche essere più dense e dar luogo a isolati banchi di nebbia. Le temperature torneranno a salire, con valori di massima tra i 15-16°C e minime intorno ai 12-13°C e il nuovo tipo di massa che giungerà sul paese, di origine atlantica, favorirà un leggero innalzamento del tasso di umidità tra il 65 e il 100%. Questa circolazione prevalentemente occidentale, avrà un’intensità media intorno ai 10-15 nodi, e se ciò mitigherà il flusso settentrionale, ormai in fase di esaurimento, contribuirà anche a far diminuire il moto ondoso di tutti i bacini che si affacciano sulla nostra provincia da poco mosso a quasi calmo, mentre nel pomeriggio, dei locali rinforzi si potranno avere nello Stretto e nel Tirreno, con uno stato temporaneamente mosso.