Si chiudono gli eventi dedicati al ventennale dell’omicidio di Beppe Alfano

8 gennaio 2013

L’8 gennaio 1993 il giornalista veniva ucciso da sicari mafiosi a Barcellona. Organizzato quest’anno un ricco programma di eventi spalmati in due giorni e patrocinati dall’Unione Europea e dalla Regione Sicilia. Come atti conclusivi della manifestazione, l’intitolazione di Piazza Trento a Beppe Alfano e il convegno “20 anni per la verità”, con la presenza, tra gli altri, della figlia Sonia, europarlamentare, del governatore Rosario Crocetta, del senatore Beppe Lumia, del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, di Salvatore Borsellino, fratello di Paolo, e dell’avvocato Fabio Repici.