Catania, sequestrati beni per un valore di 500 mila euro

7 gennaio 2013

La Direzione Investigativa Antimafia ha confiscato – secondo le disposizioni del Collegio Misure di Prevenzione del Tribunale di Catania – un ristorante, un bar, diverse autovetture e rapporti bancari e postali riconducibili alla famiglia Vinci. Le indagini si sono svolte tra il 1991 e il 2009. Vinci era stato arrestato nel 2006 per associazione a delinquere.