Ancora vento freddo e qualche residua precipitazione

6 gennaio 2013

Il flusso di correnti fredde in quota, agevola ancora per le prossime ore condizioni di moderata instabilità sulla nostra area. La nuvolosità cumuliforme lascerà spazio a schiarite sempre più ampie, mentre le precipitazioni, generalmente deboli e sparse, localmente potrebbero assumere carattere di rovescio temporalesco. Il campo termico si manterrà ancora leggermente sotto la media stagionale, con massima di 13-14°C e minima di 9-10°C, ma l’umidità tra il 40 e l’80% e l’effetto di raffreddamento legato al vento sostenuto, faranno percepire valori termici più bassi di quelli reali. La ventilazione, infatti, sarà ancora moderata sui 25-30 nodi e proverrà dai quadranti settentrionali per buona parte della giornata, attenuandosi un po’ dalla serata. Pertanto i mari saranno ancora prevalentemente mossi o molto mossi, con moto ondoso in aumento nel mar Tirreno, mentre lo Ionio e lo Stretto, più sottovento, avranno un moto ondoso inizialmente poco mosso, con temporaneo rinforzo dal pomeriggio.