Il piano del commissario Luigi Croce: tagli per un risparmio di oltre un milione di euro annui per le casse di Palazzo Zanca

4 gennaio 2013

Le misure correttive sono state presentate alla Corte dei Conti. Tra i tagli previsti vi sono la riduzione delle spese di rappresentanza, l’abbattimento dei costi di telefonia e l’abolizione di contributi a feste e sagre, eccezion fatta per il Ferragosto messinese. Per quanto riguarda le nuove entrate, previsti invece l’aumento dell’imposta sui passi carrabili, sulla pubblicità, sui prezzi dei gratta e sosta e sulle autorizzazioni per l’occupazione del suolo pubblico.