Una giornata nuvolosa con qualche debole precipitazione

2 gennaio 2013

Con l’approssimarsi dell’anticiclone atlantico alle nostre latitudini, dal Mediterraneo verrà richiamata aria calda e umida che, nelle prossime 18-24 ore interesserà ancora la nostra zona, apportando della consistente nuvolosità stratificata, localmente associata a deboli pioviggini sparse, e inoltre, condizioni che favoriranno la formazioni di foschie abbastanza persistenti. Il campo termico sarà ancora caratterizzato da valori di massima di 16-17°C e minime di 11-12°C, mentre l’umidità si manterrà tra il 55 e il 90%. La ventilazione, inizialmente da est-sudest e di debole intensità, sui 10-15 nodi, nell’arco della giornata si disporrà dai quadranti di nordest, intensificandosi soprattutto sul versante ionico. In questo contesto quindi, i mari si presenteranno ovunque generalmente quasi calmi o poco mossi, con qualche rinforzo attorno alle Eolie e temporaneamente nello Stretto, mentre dal pomeriggio, il moto ondoso dello Ionio andrà progressivamente aumentando fino a diventare mosso sotto costa e molto mosso in mare aperto.