Nei prossimi giorni, ancora variabilità diffusa e qualche debole precipitazione.

Nel bacino del Mediterraneo, l’alta pressione si mantiene relativamente alta, ma già dalla serata del 26, e nelle 12-18 ore successive, qualche infiltrazione legata ad un passaggio frontale proveniente da ovest, potrà portare anche alle nostra latitudini delle deboli precipitazioni diffuse un po’ ovunque, altrimenti più attive sul resto del territorio nazionale. Le temperature si manterranno ancora oltre la media, con massime di 15-17°C e minime di 12-13°C, mentre l’umidità tra il 60 e il 95%, potrà dare luogo alla formazione di nuvole basse sui monti e foschie nelle valli. I venti saranno moderati da sud-sudovest, in progressiva attenuazione fino ai 15-25 nodi, e pertanto il Tirreno si presenterà inizialmente ancora con moto ondoso tra mosso e molto mosso, per tornare mosso dalla serata, mentre il mar Ionio e lo Stretto avranno uno stato prevalentemente tra il poco mosso e il localmente mosso, in ulteriore attenuazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*