L’edificio crollato a Palermo, in via Bagolini, aveva due piani abusivi in più

E’ quanto emerso dalle indagini della Procura per stabilire le cause del collasso della struttura che ha causato quattro morti. La circostanza è stata confermata anche dall’assessore comunale al Centro Storico, Agata Bazzi, che ha reso noto come per il terzo piano era in corso da ben 60 anni una richiesta mai approvata di sanatoria, mentre il quarto era stato costruito nella totale illegalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*