Chiude definitivamente i battenti la birra Triscele

Dopo le speranze dei giorni scorsi per i 41 dipendenti, nel corso dell’incontro in Prefettura è arrivato l’annuncio ufficiale della famiglia Faranda, proprietaria dell’azienda, che ha fatto richiesta di concordato fallimentare, chiudendo così definitivamente la porta a un futuro industriale. “La città di Messina subisce un’altra grande ingiustizia, sacrificata sull’altare della speculazione”, commenta amaramente Calogero Cipriano, segretario provinciale della Fai Cisl, che annuncia battaglia per poter accorciare i tempi di liquidazione delle spettanze dovute ai lavoratori, Tfr compreso, stimate in circa 2 milioni di euro complessivi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*