Sono in tutto nove gli indagati nell’ambito dell’inchiesta sul commissario della polizia municipale in pensione, Aldo Bruzzano

Bruzzano, ai domiciliari dallo scorso ottobre, è accusato di diversi reati, tutti compiuti nell’esercizio delle funzioni, fra cui ricettazione, peculato e soppressione, distruzione e occultamento di atti pubblici. Con lui fra gli indagati anche altri tre vigili urbani e i familiari, proprietari di una società di compro oro.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*