Gli occupanti del Teatro in fiera chiedono tempo per raccogliere idee e proporre soluzioni condivise per il futuro dell’area

E’ quanto spiega ai nostri microfoni Claudio Risitano, fra i promotori dell’occupazione:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*