La geografia del voto dell’Ars a Giovanni Ardizzone

46 le preferenze ottenute dal deputato messinese per la sua elezione alla presidenze, il numero minimo necessario per farcela al secondo turno. Dopo l’annuncio del Pdl, che ha votato per Ardizzone, sulla carta i voti dovevano essere 58, ne mancano dunque all’appello 12. Probabile tuttavia una conta interna alla Partito Democratico, effettuata senza rischiare di stravolgere gli accordi presi con gli alleati.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*