Nelle prossime ore tempo in peggioramento e ventoso

Una nuova perturbazione tornerà a interessare la nostra area mediterranea, e soprattutto nella seconda parte della giornata, un ulteriore impulso d’aria fredda in quota contribuirà, oltre che ad abbassare le temperature, a rendere il tempo più perturbato rispetto alla mattinata, dove le discrete precipitazioni assumeranno poi carattere di rovesci temporaleschi, che anche in questa circostanza coinvolgeranno maggiormente il versante tirrenico e la parte settentrionale, mentre precipitazioni diffuse e meno intense riguarderanno ancora la rimanente parte della provincia. Il campo termico si manterrà al di sotto dei valori stagionali, con massime di 12-13°C e minime di 8-10°C, e un tasso di umidità compreso tra il 30 e il 90%. L’effetto raffreddamento dovuto alla forte ventilazione nordoccidentale, farà avvertire temperature più basse, ma i 40-45 nodi d’intensità del Maestrale faranno inoltre aumentare il moto ondoso del Tirreno, che durante la giornata, da molto mosso diverrà molto agitato, con mareggiate lungo le coste esposte, mentre lo Stretto avrà un moto ondoso prevalentemente mosso, pur con temporanei rinforzi, e lo stato del mar Ionio, invece, sarà molto mosso con attenuazione dalla serata.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*