Sequestro di beni per un valore di 500mila euro a un imprenditore catanese

L’operazione è stata effettuata dalla Dia di Catania nei confronti di Gaetano Giacomo Ursino, ritenuto un prestanome di Giuseppe Madonia, capo del clan di Caltanissetta, che sta scontando l’ergastolo. Sequestrati una ditta individuale, due immobili, auto, moto e conti correnti bancari e postali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*