Condannato a un anno di reclusione un dirigente del Cas per la morte in autostrada di Marco Tedesco

E’ quanto disposto dal gup Daniela nei confronti di Paolo Currò, capo stazione dell’ufficio sicurezza e assistenza al traffico del Consorzio Autostrade Siciliane. Nello stesso procedimento rinviati invece a giudizio altri quattro dirigenti, con la prima udienza in programma il prossimo 13 giugno. Sono tutti accusati di omicidio colposo in merito all’incidente mortale di Marco Tedesco, il 35enne che due anni fa morì in un incidente stradale autonomo nei pressi del casello di Villafranca. Secondo la Procura vi sarebbero responsabilità sull’accaduto da parte del Cas poiché il tratto non era sufficientemente messo in sicurezza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*