Dieci anni di reclusione a un 28enne accusato di aver ridotto in schiavitù la propria compagna

29 novembre 2012

L’uomo, di etnia rom, avrebbe costretto la vittima a chiedere l’elemosina in strada, picchiandola e violentandola. La condanna è stata emessa dalla Corte di Assise di Messina. La Procura aveva chiesto per l’imputato una condanna a dodici anni.