E’ morto Antonio Saja, il 33enne precipitato dal tetto di un capannone di Spadafora

29 novembre 2012

Saja, originario di Torregrotta, si spento al Papardo, dove era ricoverato dal giorno dell’incidente. Lo scorso 10 novembre era caduto dal tetto di un capannone a Spadafora, di proprietà della ditta per cui lavorava. Durante una pausa ludica con i suoi colleghi era salito sul tetto nel tentativo di recuperare un pallone, ma la copertura sotto i suoi piedi aveva ceduto facendolo precipitare.